Monero previsioni per il 2024: una guida completa

€ 112.4846

0.1336
Dernière mise à jour à 20:02:04 UTC
Market Cap
€ 2,069,692,254.63
Fully Diluted Market Cap
€ 2,069,692,254.63
Volume
€ 35,284,678.92
Circulating Supply
18,399,777.09 XMR

Convertitore di criptovaluta

Ultimo aggiornamento alle 20:15:04 UTC

Negozia adesso

Monero (XMR) è una criptovaluta che è riuscita a distinguersi dalle altre grazie alla sua attenzione alla privacy, all’anonimato e alla sicurezza. Qui di seguito diamo un’occhiata più da vicino alle caratteristiche di questa valuta digitale per determinare se sia o meno un buon investimento da fare nel 2024. Una guida completa che ti aiuterà a comprendere meglio Monero (XMR), i suoi meccanismi, la sua blockchain e i suoi punti di forza. Leggi qui la nostra opinione sulla criptovaluta Monero!

Monero avis crypto 2023

Che cos’è Monero (XMR)?

Creata nel 2014, Monero (XMR) è una criptovaluta open-source incentrata sulla privacy e sull’anonimato delle transazioni attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. A differenza di altre criptovalute come il Bitcoin, Monero garantisce il completo anonimato delle transazioni, il che significa che le informazioni riguardanti il mittente, il destinatario e l’importo non sono rintracciabili.

Come la maggior parte delle criptovalute, Monero si basa su una blockchain pubblica, ma si differenzia per l’utilizzo di un protocollo unico chiamato CryptoNote. Tale protocollo unisce diversi meccanismi crittografici, come le ring signature e gli stealth address, per garantire la riservatezza delle transazioni:

  • Le ring signature permettono di nascondere l’identità del mittente confondendo la sua chiave pubblica con quella di altri utenti.
  • Gli stealth address garantiscono l’anonimato del destinatario generando un indirizzo unico per ogni transazione.

Un’altra caratteristica speciale del progetto Monero è il suo algoritmo di consenso, RandomX, che favorisce l’uso di CPU piuttosto che di GPU o ASIC per il mining. Tale approccio rende il mining di Monero più accessibile ai singoli utenti e impedisce la centralizzazione delle risorse di mining. Monero esegue regolarmente aggiornamenti della rete, noti come “hard fork”, per migliorare la sicurezza e la scalabilità del sistema.

Binance

  1. Ampia varietà di criptovalute
  2. Piattaforma sicura e affidabile
  3. Servizio clienti h24

La storia di Monero

La storia della criptovaluta Monero inizia nel 2012, con la creazione del protocollo CryptoNote da parte di uno sviluppatore anonimo con lo pseudonimo di Nicolas van Saberhagen. CryptoNote si presentava come un’alternativa al protocollo utilizzato da Bitcoin, con una migliore protezione della privacy e un algoritmo di mining più resistente alla centralizzazione.

Ma è stato nel 2014 che Monero ha visto davvero la luce, con il nome di BitMonero, a seguito di un fork della criptovaluta Bytecoin. Il progetto è stato poi rilevato da uno sviluppatore noto con lo pseudonimo di thankful_for_today, che voleva migliorare il codice sorgente di Bytecoin e renderlo più trasparente. Tuttavia, le divergenze di opinione all’interno della comunità hanno portato a un nuovo fork, a seguito del quale BitMonero è diventata Monero.

Il nome “Monero” deriva dall’esperanto e significa “moneta”. Questa scelta riflette l’ambizione del progetto di diventare una moneta digitale universale, accessibile a tutti. Fin dall’inizio, Monero si è distinta per la sua governance decentralizzata, con un team di sviluppo composto da volontari e vari stakeholder che contribuiscono all’evoluzione del progetto.

Nel 2016 è stato introdotto il protocollo RingCT (Ring Confidential Transactions), che consente di nascondere l’importo delle transazioni, oltre all’identità delle parti coinvolte. Questa innovazione rafforza l’anonimato offerto da Monero, garantendo al contempo la tracciabilità delle monete per evitare di creare denaro dal nulla (double-spending).

Il 2019 segna una tappa importante per Monero con l‘introduzione dell’algoritmo di consenso RandomX. Questo algoritmo favorisce il mining su processori CPU, rendendo la criptovaluta più resistente alla centralizzazione e più accessibile ai singoli utenti. Tale sviluppo ha anche ridotto l’impatto ambientale dell’estrazione di Monero.

Perché è stata creata Monero?

La criptovaluta Monero è stata creata per soddisfare un’esigenza specifica: offrire una criptovaluta che garantisca la riservatezza, l’anonimato e la sicurezza delle transazioni. Al momento della sua creazione, le altre criptovalute esistenti, come Bitcoin ed Ethereum, presentavano alcune limitazioni per quanto riguarda la protezione della privacy.

Per colmare questa lacuna, Monero è stata sviluppata sulla base del protocollo CryptoNote, che utilizza meccanismi crittografici avanzati per garantire la riservatezza delle transazioni. L’uso di ring signature e di stealth address consente di mascherare l’identità del mittente e del destinatario, rendendo le transazioni sulla blockchain di Monero non rintracciabili.

L’altra intenzione alla base della creazione di Monero era quella di combattere la centralizzazione del mining e di consentire una distribuzione più equa delle ricompense. Per questo Monero utilizza l’algoritmo di consenso RandomX, che favorisce il mining su CPU piuttosto che su un hardware specializzato come GPU o ASIC. Rendendo il mining più accessibile ai singoli utenti, Monero mira a preservare la decentralizzazione della rete e a evitare i problemi legati alla concentrazione del potere di mining nelle mani di un numero ristretto di operatori.

Come funziona Monero?

Come la maggior parte delle criptovalute, Monero si basa sulla tecnologia blockchain. Tuttavia, si differenzia dalle altre criptovalute perché utilizza il protocollo CryptoNote, che nasconde le informazioni sulle transazioni. In termini pratici, ciò significa che l’identità del mittente e del destinatario, così come l’importo della transazione, sono resi irrintracciabili sulla blockchain.

Per garantire la riservatezza delle transazioni di Monero vengono utilizzati due meccanismi crittografici chiave: le ring signature e gli stealth address. Le ring signature mascherano l’identità del mittente confondendo la sua chiave pubblica con quella di altri utenti, formando un “anello” di firmatari. In questo modo è impossibile determinare quale chiave pubblica appartenga all’effettivo mittente della transazione. Gli stealth address, invece, garantiscono l’anonimato del destinatario generando un indirizzo unico per ogni transazione. In questo modo, le transazioni Monero non possono essere associate a un indirizzo specifico del destinatario.

Monero utilizza anche il protocollo Ring Confidential Transactions (RingCT) per mascherare l’importo delle transazioni. RingCT unisce i vantaggi delle ring signature e quelli di una tecnica chiamata “Pedersen commitment” per criptare gli importi delle transazioni. Sebbene gli importi siano criptati, il protocollo garantisce la validità delle transazioni e impedisce il double-spending.

Per la creazione di nuovi token XMR, Monero utilizza l’algoritmo di consenso Proof-of-Work (PoW) chiamato RandomX. Tale algoritmo è stato appositamente creato per essere resistente agli ASIC, i dispositivi dedicati al mining di criptovalute che possono favorire la centralizzazione della rete. Favorendo il mining sui processori della CPU, RandomX mantiene una distribuzione equa delle ricompense di mining e preserva la decentralizzazione della rete.

Monero ha anche introdotto un meccanismo di emissione di token adattivo. A differenza del Bitcoin, che ha un’offerta massima fissa, Monero non ha un limite rigido al numero totale di token che possono essere creati. Una volta che l’emissione principale di Monero avrà raggiunto i 18,4 milioni di token, verrà applicato un flusso di emissione costante di 0,6 XMR per blocco per compensare la perdita di token dovuta alle commissioni di transazione.

Dove comprare Monero?

Ecco la nostra selezione delle tre migliori piattaforme di exchange dove è possibile acquistare Monero:

Binance

Binance (vai alla recensione) è una delle piattaforme di scambio di criptovalute più diffusa e famosa al mondo. Fondata nel 2017, offre un’ampia selezione di criptovalute, tra cui Monero (XMR). Tra i vantaggi di Binance, vi sono un’elevata liquidità, commissioni di transazione competitive e coppie di trading particolarmente diversificate. La piattaforma offre anche un programma di sconti per gli utenti che possiedono i token Binance Coin (BNB).

Per comprare Monero su Binance è sufficiente creare un account sulla piattaforma, verificare la propria identità e depositare fondi in criptovaluta o in valuta fiat. Una volta finanziato l’account, è possibile acquistare XMR utilizzando una delle coppie di trading disponibili, come XMR/BTC, XMR/ETH o XMR/USDT, ad esempio. Binance è senza dubbio la piattaforma che consigliamo come prima scelta per l’acquisto di Monero.

Binance

  1. Ampia varietà di criptovalute
  2. Piattaforma sicura e affidabile
  3. Servizio clienti h24

Kraken

Altra piattaforma di scambio di criptovalute ben consolidata, che ha la reputazione di essere sicura e affidabile, Kraken (vai alla recensione) è stata fondata nel 2011 e permette di comprare anche Monero (XMR) utilizzando diverse coppie di trading, come XMR/USD, XMR/EUR e XMR/BTC. Si tratta di una piattaforma regolamentata, il che è particolarmente rassicurante per gli utenti attenti alla legalità e alla trasparenza delle transazioni.

Come comprare Monero su Kraken? È necessario creare un account, verificare la propria identità e depositare fondi in criptovaluta o in valuta fiat. Le commissioni di transazione su Kraken hanno il vantaggio di essere competitive, anche se a volte leggermente superiori a quelle di Binance.

eToro

Piattaforma di social trading e investimento online fondata nel 2007, eToro (vai alla recensione) consente di acquistare, vendere e scambiare un’ampia gamma di asset finanziari, come azioni, valute e criptovalute, tra cui Monero (XMR). eToro ha il vantaggio di avere un’interfaccia intuitiva, compresa una funzione di “copy trading” che consente di copiare automaticamente le operazioni dei trader di maggior successo sulla piattaforma.

eToro

  • Investi con semplicità
  • Ampia scelta di asset
  • Social trading innovativo

 

Per comprare Monero su eToro, dovrai innanzitutto creare un account e verificare la tua identità. Potrai quindi depositare fondi utilizzando uno dei metodi di pagamento accettati (carte di credito, bonifici bancari, PayPal, ecc.). Una volta finanziato il conto, è possibile cercare Monero (XMR) e aprire una posizione di acquisto. Va notato, tuttavia, che le commissioni di transazione su eToro sono spesso più elevate rispetto ad altre piattaforme, soprattutto per le transazioni in contanti.

Fear &Greed Index Per Monero

Ultimo aggiornamento:: 24 febbraio 2024

Adesso: 78 Avidità estrema

Adesso: 78 Avidità estrema

Ieri: 78 Avidità estrema

La settimana scorsa: 70 Avidità

Acquistare Monero nel 2024 è un buon investimento?

La risposta a questa domanda dipende da molti fattori: i tuoi obiettivi di investimento, la tua tolleranza al rischio, la tua visione a lungo termine del mercato delle criptovalute, ecc.

Il prezzo di Monero ha subito fluttuazioni enormi sin dalla sua nascita nel 2014 e riflette perfettamente la volatilità generale del mercato delle criptovalute. Monero è comunque riuscita a mantenersi tra le principali criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato, grazie anche al suo impegno a favore della privacy e al suo modello di consenso decentralizzato.

Per quanto riguarda le previsioni future sul valore di Monero, è difficile fare previsioni precise sulla criptovaluta Monero data l’incertezza che caratterizza il mercato. Tuttavia, una serie di fattori potrebbe avere un impatto positivo sul valore di Monero:

  • Il crescente bisogno di soluzioni relative alla riservatezza e anonimato delle transazioni online
  • La più ampia diffusione delle criptovalute in generale.
  • La resistenza della rete Monero al mining centralizzato
  • Regolamentazione governativa: i governi di tutto il mondo potrebbero decidere di regolamentare o vietare le criptovalute incentrate sulla privacy, anche a causa dei rischi di riciclaggio di denaro e di finanziamento del terrorismo.
  • Concorrenza: potrebbero emergere altri progetti relativi a criptovalute che offrono soluzioni per la privacy più avanzate o innovative.
  • Volatilità: come tutte le criptovalute, il valore di Monero può essere estremamente volatile, il che tenderà a scoraggiare anche gli investitori più cauti.

La nostra opinione finale su Monero

Questa analisi approfondita della storia, della tecnologia, delle caratteristiche di confidenzialità e delle prospettive future di Monero ci permette di offrire un’opinione finale il più possibile obiettiva su Monero.

Monero si distingue chiaramente dalle altre criptovalute per il suo impegno a favore della privacy e dell’anonimato delle transazioni. Grazie ai suoi avanzati meccanismi crittografici, Monero riesce a garantire un livello di riservatezza finora ineguagliato nell’ecosistema delle criptovalute. Ciò è di particolare interesse se la tua priorità è quella di preservare la tua privacy quando effettui delle transazioni online. Allo stesso tempo, Monero è riuscita a mantenere la sua posizione tra le principali criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato, nonostante la volatilità e l’aumento della concorrenza sul mercato. Questa è una chiara testimonianza della solidità della rete, della tecnologia e della comunità.

Aspetto leggermente più negativo è il fatto che Monero, a causa del suo focus sull’anonimato e sulla riservatezza, ha maggiori probabilità di essere soggetta a regolamentazione governativa rispetto alla maggior parte delle altre criptovalute.

La nostra opinione su Monero rimane comunque ampiamente positiva, grazie alla solida tecnologia e alla reputazione impeccabile della criptovaluta.

FAQ Monero

Dove posso acquistare Monero (XMR)?

È possibile acquistare Monero su diverse piattaforme di scambio di criptovalute, come Binance, Kraken, Bitfinex ed eToro. Scegli una piattaforma affidabile e sicura per effettuare le tue transazioni.

Monero è legale?

La legalità di Monero dipende dal Paese in cui ci si trova. Nella maggior parte dei Paesi, Monero è legale, ma alcuni governi hanno regolamentato o vietato le criptovalute che difendono la privacy.

Quali sono i vantaggi di Monero rispetto al Bitcoin?

Monero offre maggiore riservatezza e anonimato rispetto a Bitcoin, grazie ai suoi meccanismi di protezione della privacy. Monero utilizza anche un algoritmo di consenso diverso, chiamato RandomX, che rende il mining più accessibile.

Come posso minare Monero?

È possibile minare Monero utilizzando un software di mining compatibile con l’algoritmo RandomX, come XMRig o XMR-Stak. È anche possibile unirsi a pool di minatori per condividere le ricompense e migliorare la redditività del mining.

L'autore

Sara Serraiocco

Laureata in Letteratura Italiana e Lingue Straniere, non sono mai riuscita a scegliere tra la mia passione per la scrittura e il giornalismo e quella per le lingue straniere. Attualmente lavoro come traduttrice freelance e scrittrice di criptovalute, fungendo da ponte tra i paesi grazie alla mia conoscenza delle lingue e agli argomenti che solitamente tratto.