Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) sono le due criptovalute più grandi al mondo in termini di capitalizzazione. Sebbene non siano concorrenti, sono entrambe molto popolari presso un pubblico diverso. Volete conoscere le differenze tra Bitcoin ed Ethereum? Scoprite di seguito il confronto tra Bitcoin ed Ethereum.

Bitcoin VS Ethereum: Il Confronto tra le Criptovalute

Bitcoin ed Ethereum sono due criptovalute con caratteristiche proprie. Scoprite di seguito il confronto tra BTC ed ETH.

Che Cos’è il Bitcoin?

bitcoin prezzo su coinmarketcap

Il Bitcoin (BTC) non ha bisogno di presentazioni! Tutti conoscono il nome di Bitcoin, il pioniere nel campo delle criptovalute. Il white paper del BTC è stato scritto nel 2008 dal misterioso Satoshi Nakamoto. La criptovaluta è stata lanciata ufficialmente nel gennaio 2009. Quali sono i fondamenti del Bitcoin?

Il Prezzo del Bitcoin

Dalla sua creazione, il prezzo del Bitcoin ha vissuto diverse dinamiche. Il BTC ha vissuto la sua prima corsa al rialzo alla fine del 2017, quando il prezzo ha superato i 16.500 euro il 16 dicembre 2017. Lo slancio non è proseguito e il prezzo è rapidamente sceso verso i 3.000 euro alla fine del 2018.

Ma il vero “bull run” del Bitcoin è più recente e si è verificato a partire dalla fine del 2020. È in questo periodo che il Bitcoin ha stabilito il suo record assoluto, con un prezzo di 64.263 euro raggiunto il 10 novembre 2021. Dall’inizio del 2022, il prezzo del Bitcoin ha segnato il passo. Attualmente il BTC è scambiato a circa 41.490 euro.

Capitalizzazione del Bitcoin

Il Bitcoin domina ampiamente il mercato delle criptovalute in termini di capitalizzazione. Al momento in cui scriviamo, la capitalizzazione del Bitcoin è di 810,56 miliardi di euro. Il dominio del Bitcoin sul mercato delle criptovalute in generale è del 53%, dimostra che il Bitcoin rimane il leader tra le criptovalute.

L’ Ambizione di Bitcoin

Lo scopo del Bitcoin è quello di servire come mezzo di pagamento elettronico. Può anche essere utilizzato come riserva di valore. In effetti, la rete Bitcoin è stata progettata per far crescere il prezzo del suo token nel lungo periodo. Come può farlo? Il numero di Bitcoin creati è limitato a 21 milioni. Questo numero sarà raggiunto entro il 2140. Attualmente sono in circolazione più di 19 milioni di monete BTC.

Che Cos’è Ethereum?

eth prezzo su coinmarketcap

Sebbene sia meno conosciuta del Bitcoin, la criptovaluta Ethereum è anche più recente. Ad esempio, il white paper che espone i fondamenti di Ethereum è stato pubblicato nel 2013 da Vitalik Buterin. La criptovaluta, invece, è stata lanciata nell’estate del 2014.

Il Prezzo di Ethereum

Come il Bitcoin, il prezzo di Ethereum ha iniziato a salire alla fine del 2017 e all’inizio del 2018. Nel gennaio 2018, il prezzo dell’ETH ha superato per la prima volta la barriera dei 1.100 euro. Ma il record assoluto del prezzo di Ethereum risale al 2021, quando l’intero mercato delle criptovalute era alle stelle. Il prezzo record di ETH di 4.567 euro è stato raggiunto il 16 novembre 2021.

La Capitalizzazione di Ethereum

Ethereum è la seconda criptovaluta in termini di capitalizzazione, con oltre 261 miliardi di euro (al momento in cui scriviamo). Sebbene questo livello di capitalizzazione sia meno della metà di quello del Bitcoin, è molto più alto di quello della terza criptovaluta al mondo, Tether, con 83,4 miliardi di euro. Il dominio di Ethereum sul mercato delle criptovalute è del 17,3%.

L’ Ambizione di Ethereum

Ethereum non gioca nella stessa lega del Bitcoin. Da questo punto di vista, Bitcoin ed Ethereum non possono essere definiti concorrenti. Mentre il Bitcoin serve principalmente come mezzo di pagamento, Ethereum è una piattaforma per applicazioni decentralizzate (o Dapps). Un’applicazione decentralizzata funziona automaticamente senza l’aiuto di terzi. Ciò è reso possibile dagli smart contract. Ethereum permette lo sviluppo e il funzionamento di applicazioni che sono alla base del Web 3.0. Queste Dapps possono essere trovate in tutti i settori, tra cui:

  • DeFi: Uniswap, MetaMask Swap;
  • NFT: OpenSea, Rarible, LooksRare;
  • Sport: Sorare;
  • Giochi (Play-to-earn): Axie Infinity.

Attualmente, le prime 5 applicazioni su Ethereum in termini di volume di scambio sono:

  • OpenSea;
  • Uniswap V2;
  • Uniswap V3;
  • MetaMask Swap;
  • GEM.

A differenza del Bitcoin, Ethereum non ha fissato un limite al numero di monete in circolazione. Attualmente sono in circolazione più di 120 milioni di monete ETH. Ma come il Bitcoin, la rete Ethereum è deflazionistica. Ma come? Mentre Bitcoin limita l’emissione, Ethereum distrugge alcuni token. Questa azione è chiamata “masterizzazione”. Quindi la rete Ethereum brucia (ritira dalla circolazione) alcune delle sue monete. Questo è particolarmente vero per le monete utilizzate per pagare le commissioni di transazione.

Coinbase

  1. Interfaccia utente intuitiva
  2. Vasta gamma di criptovalute
  3. Elevati standard di sicurezza

Bitcoin o Ethereum: Blockchain a Confronto

Sia Bitcoin che Ethereum hanno una propria blockchain. La blockchain può essere paragonata al motore di un veicolo. Scoprite di seguito le somiglianze e le differenze tra le blockchain di Bitcoin ed Ethereum, in particolare in termini di prestazioni e mining.

Similitudini tra le Blockchain di Bitcoin ed Ethereum

Sebbene Bitcoin ed Ethereum abbiano due ambizioni diverse, le loro blockchain presentano alcune analogie.

Due pesi massimi delle crypto

Le blockchain Bitcoin ed Ethereum si dividono la parte prevalente della torta delle criptovalute. In altre parole, queste due blockchain dominano di gran lunga il mercato delle criptovalute… Logicamente, sono le due blockchain più utilizzate da anni. Sono anche le due blockchain con la storia più lunga: Ethereum esiste da più di 8 anni e Bitcoin da 13 anni. In un campo emergente come quello delle criptovalute, si tratta di un’età canonica!

Utilizzo di PoW per il mining

Una somiglianza più tecnica tra le blockchain di Bitcoin ed Ethereum riguarda il mining. Come promemoria, il mining è l’attività che consente di convalidare un blocco di transazioni e di registrarlo sulla blockchain. Esistono diversi modi per eseguire il mining. Attualmente, le blockchain BTC ed ETH utilizzano lo stesso protocollo di mining, Proof-Of-Work o PoW.

Con il PoW, quando un blocco è pronto per essere estratto, i “miner” della rete entrano in competizione. L’obiettivo dei miner è quello di essere i primi a trovare una soluzione matematica, nota come “Proof of Work”. Questa competizione richiede una grande potenza di calcolo, poiché i miner devono eseguire numerose iterazioni fino a trovare la soluzione giusta. Sebbene questo modello sia efficace, non è affatto efficiente. Il PoW è quindi sempre più criticato per il suo costo ambientale.

Due criptovalute solide da utilizzare come riserva di valore

Sebbene Bitcoin ed Ethereum non abbiano le stesse ambizioni, entrambe le criptovalute possono essere utilizzate come riserva di valore. In effetti, data la loro solidità e reputazione, queste due criptovalute hanno un futuro brillante davanti a sé. Quindi, se doveste scegliere una o due criptovalute in cui investire per proteggere il vostro capitale, sarebbero Bitcoin ed Ethereum.

Attualmente, queste due criptovalute sono leader nel loro settore di riferimento.

  • Il Bitcoin è la migliore criptovaluta per quanto riguarda i metodi di pagamento. In effetti, il Bitcoin è stato persino adottato come valuta ufficiale in alcuni Paesi, come El Salvador.
  • La criptovaluta Ethereum, invece, è il leader indiscusso nel campo della finanza decentralizzata. Attualmente, più della metà dei fondi bloccati per scopi di DeFi sono su applicazioni che girano su Ethereum. Se consideriamo un altro settore in rapida crescita come quello degli NFT (token non fungibili), Ethereum è ancora una volta in testa agli altri.

Non sorprende che entrambe le criptovalute siano sostenute da numerose figure di spicco e specialisti finanziari. Infine, si tratta di due criptovalute che funzionano con un meccanismo deflazionistico, il che dovrebbe favorire i loro prezzi.

Differenza tra Bitcoin ed Ethereum

due token fisici bitcoin e ethereum

Scoprite di seguito alcune delle principali differenze tra la blockchain di Ethereum e quella di Bitcoin.

L’uso degli smart contract

Come già accennato, la blockchain Ethereum consente lo sviluppo di applicazioni decentralizzate che utilizzano smart contract (o programmi informatici). Su Ethereum, gli smart contract sono codificati in Solidity, un linguaggio informatico specifico dell’ETH ma simile al C++. La macchina virtuale di Ethereum (EVM) compila il codice e lo esegue sulla blockchain.

Attualmente il Bitcoin non può fare la stessa cosa. La blockchain Bitcoin non è in grado di gestire smart contract.

Ethereum 2: sulla strada del sistema PoS

Per quanto riguarda le analogie, abbiamo menzionato l’uso comune del protocollo PoW tra Ethereum e Bitcoin. Se questo è vero oggi, presto non lo sarà più! Perché? Negli ultimi anni, gli sviluppatori di Ethereum hanno lavorato a un’evoluzione 2.0 che incorporerà un nuovo protocollo di mining, PoS o Proof-Of-Stake. Questo modello utilizza molta meno energia rispetto a PoW.

Sebbene Ethereum 2.0 si sia fatto attendere a lungo, è finalmente arrivato nel settembre del 2022. Grazie all’adozione del PoS, la blockchain di Ethereum dovrebbe anche migliorare la sua scalabilità (numero di transazioni al secondo).

Tabella di Confronto


BitcoinEthereum
Anno di redazione del white paper20082013
Anno di lancio20092014
Creatore/iSatoshi NakamotoVitalik Buterin
Ambizione/iMetodo di pagamento decentralizzato
Riserva di valore
Sviluppo di applicazioni decentralizzate
Riserva di valore
Ranking mondiale in termini di capitalizzazione12
Massimo storico64 001 €4 551 €
Numero di token massimo21 milioniIllimitato
Costi di transazioneElevatiMolto elevati
Protocollo di miningPoWPoS nella v2 di ETH (e PoW nella v1)

Bitcoin VS Ethereum: Meglio Bitcoin o Ethereum?

Bitcoin ed Ethereum sono due criptovalute fondamentalmente diverse perché non hanno lo stesso obiettivo. Bitcoin mira a diventare un nuovo mezzo di pagamento decentralizzato. Ethereum è anch’esso nel settore decentralizzato, ma sta lavorando per sviluppare applicazioni. Pur essendo riuscite a costruire un vero e proprio ecosistema, le due criptovalute sono molto diverse e non sono in alcun modo competitive.

Le due criptovalute sono simili in termini di successo. Sono riuscite ad attrarre un gran numero di investitori, anche istituzionali. Ciascuna è leader nel proprio settore e sono in corso molti sviluppi per rafforzare la loro posizione. In altre parole, le criptovalute Bitcoin ed Ethereum hanno davanti un futuro brillante. Inoltre, hanno il vantaggio di non essere in diretta concorrenza tra loro, quindi possono coesistere perfettamente. Se siete alle prime armi con le criptovalute e cercate una moneta solida e con un futuro, scegliete tra Bitcoin ed Ethereum!

Bitcoin VS Ethereum: una Correlazione Sempre Più Debole!

Oltre a questi fattori, all’inizio di maggio 2023 si è aggiunta un’ultima e non meno importante differenza nella battaglia Ethereum vs Bitcoin. Per la prima volta dal novembre 2021, la correlazione tra il prezzo di Ethereum e quello del Bitcoin è scesa sotto 0,8 (dove 1 rappresenta la massima correlazione possibile). Si tratta di un fattore che, quando è alto, indica che i prezzi delle due criptovalute stanno seguendo le stesse tendenze, cioè scendono e salgono insieme.

La riduzione di questa correlazione tende a dimostrare che le differenze tra i due progetti si stanno accentuando e che, in futuro, saranno meno dipendenti l’uno dall’altro e che i loro prezzi si muoveranno quindi in direzioni diverse.

Secondo due analisti di Coinbase, Brian Cubellis e David Duong, questo fenomeno dovrebbe continuare almeno fino al completamento della prima fase di ritiro di ETH, dopo l’hard fork The Merge. Il rilascio di una maggiore quantità di Ethereum è quindi necessario per far sì che riprenda una correlazione più stretta tra le due criptovalute più apprezzate sul mercato.

Binance

  1. Ampia varietà di criptovalute
  2. Piattaforma sicura e affidabile
  3. Servizio clienti h24

Bitcoin ed Ethereum sono criptovalute concorrenti?

Sebbene entrambe mirino a innovare il mondo finanziario, Bitcoin ed Ethereum non hanno esattamente gli stessi obiettivi.

Quali sono i vantaggi del Bitcoin rispetto a Ethereum?

Il Bitcoin è la migliore criptovaluta in termini di metodi di pagamento. È anche più accessibile di Ethereum e gode di maggiore popolarità tra gli investitori.

Quali sono i vantaggi di Ethereum rispetto a Bitcoin?

Ethereum domina il settore fiorente della DeFi o finanza decentralizzata. Inoltre, consente lo sviluppo di applicazioni decentralizzate tramite smart contract. Inoltre, è passato al POS, un modello che consuma molta meno energia rispetto al POW.

L'autore

Gianluca L.

Gianluca Longinotti è un analista e consulente con due master in finanza conseguiti all'Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Con diversi anni di esperienza nei settori bancario e IT presso Ernst & Young (EY), Gianluca è appassionato di economia, finanza e criptovalute, e ha scritto per diverse pubblicazioni specializzate nel settore degli investimenti.