Confronto tra le due piattaforme eToro e Coinbase. Analisi delle commissioni, delle funzionalità offerte, delle criptovalute accettate, della sicurezza, dell’affidabilità e del servizio clienti.

Cosa ti insegnerà questa guida:

  • Definire la migliore piattaforma
  • Capire meglio eToro e Coinbase

Cose da sapere prima di commentare questa guida:

Nessuna conoscenza pregressa è richiesta per la lettura e la comprensione di questo confronto.

Sia che si tratti di Coinbase o di eToro, la scelta può essere difficile quando si cerca una buona piattaforma per le criptovalute. Entrambi i siti sono importanti attori nell’industria del trading e delle criptovalute, ma le loro funzionalità sono diverse. Mentre Coinbase offre principalmente criptovalute, eToro propone un’offerta più generalista nel campo del trading. In questa guida, esamineremo le funzioni, le commissioni e la selezione di criptovalute offerte da entrambe le piattaforme. Confronteremo eToro vs Coinbase per determinare quale piattaforma sia più interessante.

Tokens d'oro su sfondo blu

eToro vs. Coinbase: Quale piattaforma offre più criptovalute?

Cominciamo dando un’occhiata alle criptovalute offerte e supportate dalle due piattaforme. Infatti, eToro e Coinbase non sono affatto equivalenti per quanto riguarda i token presentati e accettati.

eToro

Da parte di eToro (Leggi la recensione), troviamo un’offerta relativamente limitata. La piattaforma non è affatto orientata a offrire una vasta scelta di criptovalute o asset digitali. Tuttavia, sono presenti le principali criptovalute, ovvero:

  • Bitcoin (BTC)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Ethereum (ETH)
  • Litecoin (LTC)
  • Stellar (XLM)
  • Ripple (XRP)

Altri asset digitali sono presenti, ma solo sotto forma di CFD. Sebbene il valore sia lo stesso, non sarà possibile inviarli a un portafoglio cripto. Inoltre, l’acquisto di un CFD significa anche che la criptovaluta non è effettivamente di tua proprietà, quindi non potrai usarla come tale.

eToro

  • Investi con semplicità
  • Ampia scelta di asset
  • Social trading innovativo

 

Coinbase

Coinbase (Leggi la recensione)  propone un numero significativamente superiore di criptovalute. In totale, sono offerti più di 60 token sulla piattaforma. Questo dato è soggetto a modifiche poiché la piattaforma continua ad aggiungere regolarmente nuovi asset. Inoltre, il numero di criptovalute offerte da Coinbase può variare da una regione del mondo all’altra a seconda delle leggi vigenti. Troverai quindi le principali e più conosciute criptovalute su Coinbase, ad esempio:

  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Chainlink (LINK)
  • Cardano (ADA)
  • E molti altri asset

Va notato anche che Coinbase supporta gli NFT.

Coinbase

  1. Interfaccia utente intuitiva
  2. Vasta gamma di criptovalute
  3. Elevati standard di sicurezza

Confronto tra criptovalute eToro vs Coinbase

Sotto questo aspetto, Coinbase vince facilmente con una vasta selezione di criptovalute. Mentre eToro propone solo alcune criptovalute popolari, Coinbase si impegna a offrire una gamma più ampia di asset. Inoltre, è importante notare che Coinbase supporta gli NFT, mentre eToro non li offre, ma propone una varietà di asset azionari che Coinbase non possiede. Gli utenti delle criptovalute hanno quindi un vantaggio nell’utilizzare Coinbase rispetto a eToro.

Calcolatrice e monete, una penna e foglietti su scrivania grigia

eToro vs. Coinbase: Chi offre le commissioni più interessanti?

Le commissioni sono calcolate in modo completamente diverso su eToro e su Coinbase. Prima di iniziare, è importante confrontare le commissioni eToro vs Coinbase per capire cosa aspettarsi durante le prime transazioni.

eToro

Su eToro, le commissioni sono diverse a seconda degli asset che desideri scambiare. Ad esempio, se scegli di fare trading di CFD su BTC, dovrai pagare il 0.75% di commissioni. Per gli altri asset, le commissioni saranno leggermente superiori, anche per le altre criptovalute. Vi è anche una commissione di 5€ per i depositi sul tuo account eToro. Durante i prelievi, non verranno addebitate commissioni. Tuttavia, dovrai rispettare un prelievo minimo di 20€. In confronto ad altre piattaforme simili, eToro si difende abbastanza bene in termini di commissioni.

Coinbase

Su Coinbase, le commissioni sono molte. Quindi, verranno applicate commissioni al momento del prelievo, del deposito, della vendita o dello swap. Infatti, il 1.49% di commissioni viene applicato per ogni movimento sul tuo account Coinbase. Sarà quindi necessario essere estremamente prudenti e limitare al massimo i trasferimenti di fondi. Per evitare queste commissioni, hai due soluzioni: effettuare movimenti superiori a 200€ o optare per Coinbase Pro, una soluzione che riduce le commissioni al 0.50%, ovvero un livello molto più ragionevole. Coinbase ha una buona reputazione, ma le commissioni sono sfortunatamente un elemento importante e negativo che tende a scoraggiare i principianti.

Confronto delle commissioni eToro vs. Coinbase

Il confronto delle commissioni eToro vs Coinbase rivela che è eToro a avere le commissioni più eque. Mentre la piattaforma di trading applica commissioni variabili su alcuni movimenti, Coinbase non esita a addebitare commissioni per ogni movimento. Quindi, eToro ha un vantaggio significativo su Coinbase per quanto riguarda le commissioni addebitate. Questa differenza è probabilmente dovuta al fatto che eToro è riconosciuto in Europa, mentre Coinbase è un’azienda americana. In ogni caso, i trader più attenti al budget avranno tutto l’interesse a rivolgersi a eToro piuttosto che a Coinbase per pagare un po’ meno.

Confronto delle funzionalità offerte da eToro e Coinbase

Le funzionalità di entrambe le piattaforme sono complessivamente diverse. Tuttavia, alcune di esse possono essere facilmente confrontate. Nel nostro confronto Coinbase vs. eToro, esamineremo gli strumenti di trading e le soluzioni di staking di criptovalute.

computer con analisi dati

Gli strumenti di trading

eToro e Coinbase offrono soluzioni di trading ai loro utenti. Entrambe le piattaforme dispongono quindi di strumenti diversi che è interessante confrontare per capire quale sia la migliore per i trader.

eToro

La funzione più popolare di eToro è il copy trading. Questa funzione consente agli investitori principianti di copiare gli scambi degli utenti più esperti, riducendo così i rischi e aumentando le possibilità di successo. Tuttavia, l’interfaccia non offre grafici avanzati o strumenti visivi. Al contrario, gli utenti dovranno confrontarsi con una serie di dati e numeri. L’interpretazione è quindi un po’ più complessa e si adatta maggiormente ai trader esperti e agli utenti interessati ai mercati azionari. Per gli operatori di criptovalute in cerca di analisi, sarà necessario utilizzare un altro sito parallelamente, ad esempio TradingView.

Coinbase

La piattaforma non offre gli stessi strumenti di eToro. Il copy trading non è affatto parte delle opzioni offerte da Coinbase, ma un’interfaccia grafica elaborata sarà gradita agli utenti. Questa è completamente professionale, con diversi indicatori e strumenti integrati nelle soluzioni grafiche della piattaforma. Tuttavia, per usufruire di queste funzionalità più avanzate, è necessario optare per la formula Coinbase Pro, che offre una gamma di funzionalità ancora più avanzate, precise e complete. Tuttavia, anche senza questa formula, le funzionalità offerte saranno ampiamente sufficienti per i trader di criptovalute.

eToro

  • Investi con semplicità
  • Ampia scelta di asset
  • Social trading innovativo

 

Confronto degli strumenti di trading eToro vs. Coinbase

È difficile stabilire chi sia migliore tra le due piattaforme per quanto riguarda gli strumenti di trading. Infatti, se eToro si concentra maggiormente sugli strumenti finanziari tradizionali, Coinbase ha optato per una soluzione completamente incentrata sulle criptovalute. Tuttavia, Coinbase offre qualcosa in più rispetto al suo concorrente in questo settore. Infatti, la possibilità di accedere a soluzioni grafiche e ad altri indicatori conferisce un vero vantaggio alla piattaforma americana. In definitiva, è quindi Coinbase a trovarsi in testa per quanto riguarda gli strumenti di trading e altre soluzioni associate.

Cassette di sicurezza grigie

Le soluzioni di staking

È sempre interessante poter usufruire di offerte di staking. Ciò consente di guadagnare interessi sulle tue criptovalute inattive, un concetto molto popolare nel mondo delle criptovalute che offre numerose opportunità. Vediamo cosa offrono le due piattaforme in termini di staking di criptovalute ai loro utenti.

eToro

eToro offre alcune soluzioni di staking ai suoi utenti. Tuttavia, l’offerta è relativamente limitata rispetto ad altre piattaforme del mercato. È possibile piazzare in staking due criptovalute su eToro: Cardano (ADA) e Tron (TRX). Per quanto riguarda gli interessi, variano tra il 75% e il 90% a seconda del tuo stato di membro. Si noti che le soluzioni di staking sono accessibili solo dallo stato Bronze. Gli utenti statunitensi, al contrario, non avranno bisogno di raggiungere questo livello per beneficiare dell’APY minimo. Pertanto, eToro offre poche opzioni in termini di staking e impone condizioni particolari agli utenti per poter usufruire dei suoi servizi di staking.

Coinbase

Presso Coinbase, lo staking è pratica comune. Attualmente, la piattaforma offre soluzioni di staking su 6 diverse criptovalute, ovvero:

  • Algorand (ALGO)
  • Cosmos (ATOM)
  • Ethereum (ETH)
  • Tezos (XTZ)
  • Cardano (ADA)
  • Solana (SOL)

Gli interessi sono variabili e ovviamente cambiano in base al comportamento del mercato. Tuttavia, ciò che interessa agli investitori è che Coinbase riconsegna gli interessi quotidianamente. Pertanto, è del tutto possibile optare per una formula flessibile e ricevere gli interessi ogni giorno. Allo stesso modo, è possibile piazzare i propri token in staking per una durata ben definita. In questo caso, gli interessi saranno visibili ma bloccati per l’intera durata dello staking.

Coinbase

  1. Interfaccia utente intuitiva
  2. Vasta gamma di criptovalute
  3. Elevati standard di sicurezza

Confronto delle soluzioni di staking eToro vs. Coinbase

Coinbase vince nettamente in termini di staking. eToro offre soluzioni solo per due criptovalute e è necessario rispettare condizioni particolari per essere idonei. Al contrario, Coinbase offre lo staking su 6 criptovalute a tutti i suoi utenti. Inoltre, l’elenco delle criptovalute disponibili per lo staking varia di volta in volta su Coinbase. Il contenuto viene quindi aggiornato regolarmente per offrire nuove opportunità agli utenti in modo continuo.

Un portafoglio blu con token bitcoin gialli su sfondo nero

Crypto Wallet

Chi parla di cripto parla anche di crypto wallet. Per continuare questo confronto tra eToro e Coinbase, esaminiamo le soluzioni di archiviazione proposte da entrambe le piattaforme. Non affronteremo qui la questione della sicurezza, ma la comparazione su questo aspetto avverrà un po’ più avanti in questa guida comparativa.

eToro

eToro consente di acquistare e vendere strumenti finanziari, comprese le criptovalute sotto forma di CFD. Tuttavia, la piattaforma non offre un crypto wallet ai suoi utenti per conservare i propri asset. Tuttavia, è disponibile una soluzione di archiviazione di cripto: il wallet eToro Money. Al momento, questa opzione è disponibile solo in alcuni paesi. Tuttavia, il crypto wallet di eToro dovrebbe essere disponibile sul mercato francese a breve.

Coinbase

Coinbase propone il suo wallet chiamato Coinbase Wallet. Gli utenti possono tranquillamente utilizzare Coinbase senza dover utilizzare il wallet offerto dalla piattaforma, ma è vivamente consigliato scegliere un portafoglio per conservare i propri asset. Durante l’acquisto di cripto, gli asset vengono archiviati direttamente sul tuo account Coinbase. Se lo desideri, puoi quindi scaricare e installare il Coinbase Wallet sul tuo smartphone e inviare le tue cripto su di esso. Questo consente di mettere al sicuro i propri asset e non conservarli su un supporto sensibile agli attacchi.

Confronto Crypto Wallet eToro vs. Coinbase

Il confronto è piuttosto complesso per quanto riguarda la funzione di crypto wallet eToro vs. Coinbase. La soluzione di crypto wallet di eToro non è ancora disponibile in Francia, mentre Coinbase propone il suo wallet già da diversi anni. Al momento è impossibile dire quale valore avrà la soluzione proposta da eToro; tuttavia, è innegabile che Coinbase abbia un vantaggio in termini di archiviazione di cripto asset. Inoltre, è importante notare che il wallet di Coinbase può anche contenere NFT. Dove eToro si presenta in modo più tradizionale, Coinbase si posiziona come pioniera.

Quale exchange offre la migliore esperienza utente?

L’esperienza utente dipende da molti criteri. Che si tratti dell’interfaccia, del design del sito o della presentazione del sito, numerosi fattori influiscono sull’esperienza utente. Vediamo quindi chi, tra eToro e Coinbase, offre la migliore esperienza utente.

eToro

Innanzitutto, eToro propone una presentazione a due parti, con un pannello laterale che consente di navigare facilmente tra le diverse categorie. Troviamo un tema pulito, semplice, che consente di individuare le informazioni principali con un solo sguardo. Nella pagina di ogni asset, è presente un riepilogo di informazioni e notizie per aiutare gli investitori nelle loro decisioni e fornire il massimo di dettagli sull’asset che stanno consultando. L’esperienza utente è quindi molto interessante su eToro, che ha scelto di non sovraccaricare le sue pagine con dati inutili e un design accattivante. La piattaforma ha optato per la semplicità ed efficacia.

Coinbase

Coinbase propone anch’essa un’interfaccia molto pulita, con una disposizione leggermente diversa rispetto a quella scelta da eToro. Diversi riquadri sono disposti sullo schermo, e una barra centrale consente di navigare tra le diverse sezioni del sito. Anche qui, le informazioni sono condensate e selezionate per non fornire dati superflui. Coinbase ha quindi optato per un’opzione simile a eToro, offrendo un design semplice ed efficace che consente di concentrarsi sulle informazioni veramente importanti. Inoltre, anche le pagine di ogni asset contengono solo le informazioni essenziali, come un grafico e le opzioni di acquisto e vendita.

Confronto Esperienza Utente eToro vs. Coinbase

Coinbase e eToro sono completamente equivalenti quando si tratta di esperienza utente. Entrambe le piattaforme hanno fatto la stessa scelta e offrono entrambe una visualizzazione un po’ minimalista e un design curato. Anche i tempi di caricamento sono simili su entrambe le piattaforme, consentendo agli utenti di navigare rapidamente tra le categorie senza dover affrontare la frustrazione del caricamento. In definitiva, eToro e Coinbase sono a pari merito in questo settore.

Chi è più affidabile: eToro o Coinbase?

Quando si tratta di affidabilità, è necessario considerare attentamente ogni elemento. Bisogna quindi guardare alla regolamentazione di ciascuna piattaforma e dettagliare gli incidenti che possono essere occorsi negli ultimi anni su eToro o Coinbase.

eToro

eToro è regolamentato in Europa e la piattaforma è riconosciuta dall’Autorité des marchés financiers (AMF). La piattaforma ha quindi superato diversi test e audit che le permettono di operare con gli utenti francesi. Per quanto riguarda i fondi degli utenti, sono garantiti da un’assicurazione dedicata in modo che gli utenti possano rimanere al sicuro finanziariamente nel caso in cui la piattaforma andasse in bancarotta. Sono stati riportati pochissimi incidenti riguardo a eToro e gli utenti si sentono al sicuro quando utilizzano questa piattaforma. In conclusione, eToro è una piattaforma affidabile e seria.

Coinbase

  1. Interfaccia utente intuitiva
  2. Vasta gamma di criptovalute
  3. Elevati standard di sicurezza

Coinbase

Di origine americana, Coinbase ha tutte le autorizzazioni necessarie per offrire i suoi servizi in Francia e nella maggior parte dei paesi europei. La piattaforma è considerata affidabile dalla maggior parte delle fonti e soprattutto dai suoi utenti. Tuttavia, recentemente si è verificato un incidente di rilievo. Un attacco è riuscito a raggiungere i server di Coinbase, sottraendo così i fondi degli utenti. Tuttavia, la piattaforma ha risolto il problema e ha riassegnato i fondi ai suoi clienti nel minor tempo possibile. Coinbase non è quindi meno affidabile di eToro, ma la società è bersagliata più spesso rispetto al suo concorrente.

Confronto Affidabilità eToro vs. Coinbase

Per quanto riguarda l’affidabilità, eToro e Coinbase sono allo stesso livello, ancora una volta. Entrambe le piattaforme sono legali nella maggior parte dei paesi del mondo e offrono i loro servizi in piena legalità agli utenti. Quindi, in Europa, eToro e Coinbase offrono lo stesso livello di affidabilità. Se stai cercando una piattaforma affidabile, puoi rivolgerti a Coinbase o eToro senza esitazioni.

Lucchetto su un computer e luci verdi e rosse illuminano

Quale piattaforma è più sicura?

La sicurezza è probabilmente uno degli elementi più importanti da considerare nella scelta di una piattaforma crypto. Da questo criterio dipenderà il futuro dei tuoi fondi, ma anche la tua tranquillità. Vediamo quale piattaforma è la più sicura.

eToro

eToro implementa diverse misure per proteggere sia i fondi degli utenti che i loro dati personali. In primo luogo, bisogna considerare la crittografia SSL utilizzata sistematicamente in ogni transazione. Questo consente di cifrare completamente i tuoi dati di pagamento durante la transazione, proteggendo così il tuo conto bancario e i tuoi fondi. Inoltre, eToro effettua pagamenti solo tramite bonifico bancario. Ciò consente una massima tracciabilità per gli utenti e anche per la piattaforma. Di conseguenza, eToro si posiziona come una piattaforma raccomandata per la sua sicurezza al momento attuale.

Coinbase

Presso Coinbase, è possibile attivare l’autenticazione a doppio fattore. Ciò consente di richiedere un secondo metodo di autenticazione durante l’accesso al tuo account Coinbase. Anche la crittografia SSL è utilizzata come metodo di protezione per proteggere i tuoi dati di pagamento durante le transazioni. Inoltre, la soluzione di crypto wallet offerta da Coinbase offre un livello di sicurezza ancora superiore grazie all’uso della tecnologia blockchain. Coinbase è quindi una piattaforma crypto estremamente sicura.

eToro

  • Investi con semplicità
  • Ampia scelta di asset
  • Social trading innovativo

 

Confronto Sicurezza eToro vs. Coinbase

Nel contesto del trading di criptovalute, è Coinbase che ha un leggero vantaggio su eToro. Infatti, poiché Coinbase offre cripto e non i loro CFD, le transazioni avvengono sulla blockchain. Ciò significa che è la blockchain a svolgere il ruolo di scudo protettivo e rinforzo della sicurezza. Inoltre, il crypto wallet di Coinbase rispetta la stessa regola, offrendo agli utenti un elevato livello di sicurezza grazie, ancora una volta, all’uso della tecnologia blockchain.

servizio clienti, personale call centre a lavoro

Chi ha il miglior servizio clienti?

In caso di problemi, è importante trovare un interlocutore per ottenere aiuto. Vediamo subito quale tra eToro e Coinbase offre il servizio clienti più pratico, competente e accessibile per gli utenti.

eToro

Il servizio clienti di eToro può essere contattato tramite il modulo di contatto presente sul sito. Questo consente innanzitutto di selezionare l’argomento della richiesta e quindi di inserire un messaggio che verrà successivamente comunicato al servizio clienti. Sfortunatamente, non è possibile contattare il servizio clienti di eToro via email o telefono. Tuttavia, il team è reattivo e di solito risponde alle richieste entro la giornata. Il team della piattaforma è particolarmente professionale e saprà rispondere alle tue domande. In parallelo, una sezione FAQ potrebbe contenere la risposta alla tua domanda.

Coinbase

Presso Coinbase, ci sono diverse modalità per contattare il servizio clienti:

  • Tramite Twitter
  • Tramite live chat 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Tramite il modulo di contatto presente sul sito

Quindi, indipendentemente dal problema riscontrato, troverai sempre un interlocutore pronto ad assisterti, indipendentemente dall’ora del giorno e della notte. Sfortunatamente, non esiste un numero di telefono per contattare l’assistenza direttamente. Tuttavia, la chat consente di comunicare con un consulente del servizio clienti nel minor tempo possibile. Anche qui, una sezione FAQ può aiutarti a trovare risposte alle tue domande.

Confronto Servizio Clienti eToro vs. Coinbase

I servizi clienti delle due piattaforme sono equivalenti. Tuttavia, Coinbase ha il vantaggio di offrire diverse opzioni di contatto e un servizio clienti disponibile 24 ore su 24. Mentre dovrai attendere alcune ore da eToro per ottenere una risposta, Coinbase si offre di aiutarti con un semplice clic e in pochi minuti appena. Quindi, è Coinbase a possedere il miglior servizio clienti rispetto a eToro.

Coinbase

  1. Interfaccia utente intuitiva
  2. Vasta gamma di criptovalute
  3. Elevati standard di sicurezza

Conclusione

Il nostro confronto tra eToro e Coinbase giunge al termine. Come abbiamo potuto vedere, le due piattaforme condividono molte caratteristiche comuni, ma hanno anche molte differenze. In base alle categorie presentate, Coinbase sembra essere la soluzione migliore per gli utenti 100% crypto. Per gli utenti interessati anche alle azioni in borsa e ad altri strumenti finanziari, sarà necessario rivolgersi a eToro. In generale, eToro propone un’esperienza un po’ più tradizionale, mentre Coinbase offre un contenuto più moderno e all’avanguardia rispetto al suo concorrente. Sarà quindi principalmente una questione di gusto personale nella scelta della tua piattaforma di trading.

Domande frequenti sulla comparazione tra eToro e Coinbase

Coinbase ed eToro sono simili, ma entrambi offrono servizi molto diversi. Quindi, non c’è una piattaforma migliore dell’altra. Tuttavia, in base al tuo profilo, potrebbe essere necessario orientarti più verso una piattaforma rispetto all’altra.
Come spiegato nella nostra guida comparativa, Coinbase è più specializzata nelle criptovalute rispetto a eToro. La piattaforma offre strumenti più adatti e funzioni più specifiche.
Le commissioni sono calcolate in modo diverso su eToro e su Coinbase. Per conoscere i dettagli, puoi consultare la nostra sezione dedicata nella nostra guida comparativa eToro vs. Coinbase.
Le criptovalute sono disponibili per il trading sia su eToro che su Coinbase. Tuttavia, su eToro, si tratta di CFD (Contratti per differenza) di criptovalute e non delle criptovalute reali nel senso letterale del termine. A seconda dell’uso che desideri farne, questa differenza potrebbe essere significativa.
La scelta di criptovalute è effettivamente maggiore su Coinbase. Come spiegato nella nostra guida comparativa, Coinbase è più specializzata nelle criptovalute rispetto a eToro. Quindi, questa superiorità è del tutto logica.