Come riportato dai principali portali di news finanziarie, il 2023 segna un momento significativo per il settore assicurativo britannico, poiché il Regno Unito si prepara a introdurre un nuovo regime per affrontare i fallimenti delle compagnie assicurative. 

Questa mossa riflette l’importanza cruciale dell’industria assicurativa nell’economia del paese e mira a garantire la stabilità finanziaria e la protezione degli assicurati in caso di eventi sfavorevoli.

Il Contesto Economico

Il primo fattore da tenere in considerazione è che Londra si sta preparando ad affrontare un periodo difficile di stagflazione.

In tale contesto, il settore assicurativo svolge un ruolo essenziale nell’economia britannica amministrando risorse per 2,7 trilioni di sterline (3,15 trilioni di euro) e fornendo sicurezza finanziaria ad individui, imprese e istituzioni. 

Tuttavia, come in qualsiasi settore finanziario, esistono rischi associati, inclusi i fallimenti delle compagnie assicurative. 

A causa delle implicazioni potenzialmente devastanti di tali fallimenti per gli assicurati e il sistema finanziario nel suo complesso, il governo britannico ha deciso di agire in modo proattivo per rafforzare la resilienza del settore.

Il Nuovo Regime per i Fallimenti delle Compagnie Assicurative

Il nuovo regime prevede una serie di misure progettate per affrontare i fallimenti delle compagnie assicurative in modo più efficiente ed efficace, quali:

  • la creazione di un fondo di riserva finanziaria che sarà utilizzato per coprire gli obblighi degli assicurati nel caso in cui una compagnia assicurativa dichiari bancarotta o non sia in grado di adempiere ai propri obblighi finanziari.
  • La contribuzione periodica al fondo attraverso versamenti delle stesse compagnie assicurative garantendo così una base finanziaria solida per far fronte a situazioni di emergenza. 

Questa iniziativa ridurrà notevolmente l’impatto negativo sui consumatori e sulle imprese che potrebbero ritrovarsi senza copertura assicurativa a seguito di un fallimento.

Inoltre, il nuovo regime stabilisce procedure più chiare definite per la gestione dei fallimenti delle compagnie assicurative. 

Il governo inglese ha affermato che “L’introduzione di un regime di risoluzione degli assicuratori garantirebbe anche che il Regno Unito rimanga all’avanguardia degli standard internazionali ” aggiungendo che dovrebbero rientrare nelle nuove regole anche le filiali britanniche di assicuratori stranieri, comprese quelle di Gibilterra.

Saranno istituiti meccanismi di supervisione regolamentazione più rigorosi al fine di prevenire potenziali abusi e garantire che le compagnie operino in modo responsabile e in conformità con le norme di settore.

Plus500

  1. Piattaforme intuitive
  2. Gamma di strumenti finanziari CFD
  3. Ecco una demo gratuita per esercitarti

82% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.

Il governo ha affermato di aver valutato l’opportunità di applicare il nuovo regime anche al mercato assicurativo dei Lloyd’s di Londra, ma ha deciso di escludere la cosa dato che questi devono già conformarsi alle norme di liquidazione appositamente istituite. 

Impatti Previsti

L’introduzione di questo nuovo regime avrà diversi impatti positivi sia sull’industria assicurativa che sulla società nel suo complesso: 

  • gli assicurati saranno in grado di beneficiare di una maggiore tranquillità, sapendo che le loro polizze assicurative sono sostenute da un fondo di riserva solido. Questo contribuirà a rafforzare la fiducia nel settore assicurativo e incoraggiare una partecipazione continua.
  • il nuovo regime avrà un effetto positivo sulla stabilità finanziaria complessiva del Paese (dal mondo del trading a quello del business development). Riducendo il rischio di impatti economici negativi derivanti da fallimenti assicurativi, il governo mira a creare un ambiente finanziario più resiliente stabile, che a sua volta può favorire la crescita economica e l’attrazione di investimenti.

L’introduzione del nuovo regime per affrontare i fallimenti delle compagnie assicurative rappresenta un passo avanti significativo nella protezione degli assicurati e nella salvaguardia della stabilità finanziaria nel Regno Unito. 

Questa mossa riflette la determinazione del governo nel garantire che l’industria assicurativa operi in modo responsabile e che gli assicurati siano adeguatamente protetti in caso di crisi. Sebbene la piena portata degli effetti di questo nuovo regime possa richiedere del tempo per manifestarsi appieno, è chiaro che il Regno Unito sta compiendo progressiimportanti per migliorare la sicurezza e la resilienza del settore assicurativo.