Tra le news finanziarie più importanti degli ultimi giorni, è importante citare il fatto che Goldman Sachs ha comunicato i risultati del secondo trimestre per il 2023. L’utile per azione ordinaria è di $ 3,08 contro i 3,18 $ stimati con un rendimento annualizzato del capitale del 4,0%.

Il profitto è diminuito del 58% nel secondo trimestre mancando le stime a causa delle svalutazioni sulle attività di consumo della banca d’affari.

I ricavi netti sono stati dichiarati pari a 10,90 miliardi di dollari con un calo dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2022.

Nonostante questi risultati, la previsione EPS di consenso per l’anno fiscale che termina a dicembre 2023 è aumentata nell’ultima settimana da 25,31 a 25,74 (1,70%), ma è diminuita nell’ultimo mese.

La principale causa di questa situazione è legata alla perdita di profitti dopo le svalutazioni di 504 milioni di dollari per GreenSky, azienda controllata da Goldman Sachs specializzata nei prestiti legati alla ristrutturazione di immobili e di 485 milioni di dollari per il settore immobiliare portando gli utili al minimo degli ultimi 3 anni.

Nel 2020, anno del covid, il fatturato annuo di Goldman Sachs è stato di 44,558 miliardi di dollari, nel 2021 era salito a $ 59,339 miliardi per scendere poi nel 2022 a $ 47,365 miliardi.

Le aspettative per il 2023 sono leggermente in calo rispetto al 2022. Le principali divisioni generatrici di entrate di Goldman Sachs sono:

  • L’Investment Banking che fornisce servizi di consulenza finanziaria, inclusi i servizi di fusione e acquisizione e aiuta le aziende a raccogliere capitale attraverso emissioni di azioni e obbligazioni.
  • Il Global Markets che si occupa di compravendita di strumenti finanziari come azioni, obbligazioni, materie prime e derivati.
  • L’Asset Management che gestisce gli investimenti per conto dei clienti, includendo sia individui che istituzioni.
  • Il Consumer & Wealth Management che offre servizi di gestione patrimoniale e finanziamenti al consumo.

Analisi della Performance di Goldman nelle sue Divisioni di Business

Goldman Sachs ha registrato un secondo trimestre impegnativo nel 2023. Gli utili netti della società sono diminuiti del 58%, con profitti in calo a causa dei problemi sopra descritti con GreenSky e per il crollo del mercato immobiliare legato agli immobili commerciali.

In termini di prestazioni divisionali, le divisioni Wealth e Asset Management hanno registrato ricavi netti per 3,05 miliardi di dollari, in calo del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a fronte di una massa amministrata effettiva di 2,71 trilioni di dollari contro una massa stimata di 2,5 trilioni di dollari.

Anche la divisione investment banking ha faticato, con utili di 1,43 miliardi di dollari contro gli 1,8 previsti a causa della contrazione del mercato.

Binance

  1. Ampia varietà di criptovalute
  2. Piattaforma sicura e affidabile
  3. Servizio clienti h24

È importante notare che Goldman Sachs adatta continuamente la sua struttura alle nuove sfide del mercato. Recentemente ha riorganizzato le sue attività in tre divisioni combinando l’investment banking con il trading, la gestione del denaro con il consumer banking (principalmente Marcus) e la gestione patrimoniale.

Impatto della Federal Reserve Sui Risultati di Goldman Sachs

Goldman Sachs, Bank of America e altre grandi banche si aspettano che la Fed aumenti ancora il costo del denaro nel 2023. Del resto, sono ancora molte le banche centrali motivate a combattere l’inflazione.

Questa aspettativa ha portato a una revisione al ribasso delle previsioni sugli EPS per questo trimestre del 16,8%.

Nonostante ciò l’aspettativa è che la politica complessiva delle banche centrali possa smorzare l’inflazione, arrecando sollievo agli investitori obbligazionari nel 2023.

Un aumento dei tassi di interesse può avere l’effetto di causare una diminuzione della crescita economica o addirittura una recessione, una riduzione dei profitti, dei dividendi delle imprese e, di conseguenza, del valore delle azioni.

In sintesi, l‘aumento dei tassi di interesse da parte della Fed ha creato un ambiente di mercato volatile che ha avuto un impatto negativo sui risultati del secondo trimestre 2023 di Goldman Sachs.

L'autore

Gianluca L.

Gianluca Longinotti è un analista e consulente con due master in finanza conseguiti all'Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne. Con diversi anni di esperienza nei settori bancario e IT presso Ernst & Young (EY), Gianluca è appassionato di economia, finanza e criptovalute, e ha scritto per diverse pubblicazioni specializzate nel settore degli investimenti.